Quando passa il futuro? Monologo sull'innovazione tecnologica

foto roberto 3 rid

di e con Roberto Mercadini 

Nei libri e nei film di fantascienza spesso robot e androidi si ribellano ai loro creatori, assumono comportamenti del tutto autonomi e persino ostili all'uomo.         
Fantasie. Certo. Ma se facciamo un rapido viaggio nella storia dell'innovazione tecnologica, vediamo accadere spesso qualcosa di simile. L'invenzione sfugge dalle mani dell'inventore, si allontana dalle sue intenzioni, compie percorsi imprevisti e persino estrosi. A volte le conseguenze sono drammatiche, altre comiche, altre incantevoli.
Cosa è stato il futuro in passato? E cosa sarà il passato in futuro?              
Plastica, treni, automobili, computer, robot, androidi.
Quanta intelligenza c'è voluta e ci vorrà per creare questi strumenti straordinari?              
E quanto possiamo essere stupidi, a volte, noi esseri umani, mentre li utilizziamo?

Ventunesimo secolo. È importante fermarsi e riflettere sul rapporto fra uomo e tecnologia.         
Fra i fatti storici e le storie narrate in questo monologo teatrale: la diffusione della plastica, materiale nato, inizialmente per motivi di salvaguardia degli animali; la nascita dell'automobile, inizialmente pubblicizzata come un mezzo ecologico; l'invenzione del fonografo del quale neppure il suo creatore, Thomas Edison, seppe prevedere l'uso.       
C'è poi una cospicua parte sulle tecnologie informatiche e sui social network, la quale si avvale della passata esperienza decennale che l'attore e autore Roberto Mercadini, ha avuto come programmatore software.

 

 

Via Pastrengo 16 - Milano
17 Gennaio 2020 Ore 10.00

Biglietti €10,00
Abbonamento 2 spettacoli (medesime classi) €17,00
2 omaggi insegnanti ogni 25 alunni

Contatti
Serena Agata Giannoccari
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.| 02.27002476

Scarica il modulo per la prenotazione