• Home
  • Stagioni
  • Verdi Suite. Violin Crossing. Incontri ravvicinati tra maestri di oggi e domani

Verdi Suite. Violin Crossing. Incontri ravvicinati tra maestri di oggi e domani

Teatro Verdi
Data: 19 Dicembre 2018 20:30

Luogo: Teatro Verdi

VIOLIN CROSSING
Incontri ravvicinati tra maestri di oggi e di domani

Quattro scuole violinistiche festeggiano l’apertura di stagione

 PROGRAMMA
Jakob Dont
(1815-1888) Scherzo dal Quartetto in Re minore Op.42 per quattro violini
Franz Joseph Haydn (1742-1815) Andante dalla Serenata per archi Op.3 N.5, versione d’epoca per tre violini di A.Grunwald
Johann Strauss Senior (1804-1849) Valzer à la Paganini, versione per quattro violini
Coldplay (1997) Viva la vida, versione per quattro violini
Paul McCartney (1942) Eleonor Rigby, versione per quattro violini
Arcangelo Corelli (1653-1713) Ciaccona dal Trio Sonata Op.2 N.12 per due violini e basso continuo
Antonio Vivaldi (1678-1741) La Follia dalla Sonata in Re minore Op.1 N.12 per due violini e basso continuo
Vincenzo Bellini (1801-1835) Aria “O quante volte” da Romeo e Giulietta,  versione d’epoca per tre violini di A.Grunwald
Niccolò Paganini (1782-1840) Capriccio N.24,  versione per due violini di Alberto Bachmann
Georg Philipp Telemann (1681-1767) Concerto per quattro violini N.2 TWV 40:202
Adagio, Allegro-Grave, Allegro

VIOLINI
Giovanna Polacco,
Conservatorio “G.Verdi” di Milano
con
Francesco Di Giacinto, Francesco Melis, Maria Cecilia Villani
Bettina Schmitt,
Joseph Hellmesberger Institut dell’Università per la Musica di Vienna (Austria)
con Hannah Berger, Viktoria Varkonyi
Francesco De Angelis,
Académie de Musique Tibor Varga di Sion (Svizzera)
con Anna Pederielli
Carlo De Martini,
Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado”
con
Mara Kitharatzis, Pietro Cirino

*****

Direzione artistica: Giovanna Polacco
Impaginazione scenica: Gian Luca Massiotta

Già rinnovato nella formula, riprende per il settimo anno consecutivo al Teatro Verdi di Milano l’ormai consueto appuntamento con “VERDI SUITE: suoni e pensieri fra tradizione e innovazione”, consolidata rassegna concertistica dai contenuti sempre più specialistici.

L’iniziativa, ideata e coordinata da Giovanna Polacco, si propone quest’anno di esplorare autori e repertori molto diversi qui accomunati dal confronto con un tema duplice che unisce due concetti solo in apparenza contrastanti, L’incontro e La sfida, declinati in vario modo a seconda della sensibilità degli artisti ospiti, molti dei quali solisti di fama dal riconosciuto rigore e spessore interpretativo. Un messaggio di forte apertura implicito nel concerto inaugurale che vede insieme quattro maestri e otto studenti provenienti da quattro diverse istituzioni musicali importanti, tutte ricche di storia: Scala, Conservatorio e Civica di Milano e Joseph Hellmesberger Institut, centro di studi pedagogici della prestigiosa Universitat fur Musik und darstellende Kunst di Vienna (Austria).

L’edizione 2019 di VERDI SUITE non tradisce la sua vocazione che unisce atto esecutivo e guida all’ascolto senza rinunciare (fedele allo spirito del progetto) a esperimenti di integrazione con altri linguaggi espressivi come il teatro, la danza, la poesia, le arti visive, la multimedialità, in una sintesi interdisciplinare che faccia dialogare tra loro musica e parole, suoni e visioni, passato e futuro.

 

Telefono
02.6880038
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luogo
Via Pastrengo 16

 

Altre date


  • 19 Dicembre 2018 20:30

Powered by iCagenda