Audio video memory experience

Teatro Verdi
Data: Sabato 4 Maggio 2019 01:00

Luogo: Quartiere Isola

Concept e realizzazione Maurizio Capisani e Sabrina Conte Musiche Pärt, Sakamoto, De André, Jannacci, Carpi-Strehler
Testi, scrittura e composizione acquasumARTE
La poesia "Il giorno, fuori" è di Mario De Santis, dalla raccolta Sciami, Giuliano Ladolfi ed.
Produzione acquasumARTE

Audio Video Memory Experience Milano Isola è un percorso audio-video che accompagna il singolo spettatore all'interno del quartiere Isola di Milano. Una sorta di video-teatro itinerante, fruibile con tablet e cuffie audio, che immerge il pubblico dentro un’esperienza emotivamente coinvolgente. É un progetto site-specific dalla drammaturgia composita. Un percorso video “in soggettiva” che porta lo spettatore all'interno di una narrazione costruita sulla memoria del quartiere, che si nutre dei ricordi, degli aneddoti e dei racconti di chi all’Isola vive o ha vissuto, che conduce alla scoperta di personaggi e molteplici storie. Percorrendo le strade, tra architetture vecchie e nuove, si attraversano passato e presente, il ricordo si fonde con l'immaginazione e la poesia. La memoria di quei luoghi, anche se sconosciuti, diviene parte di tutti noi.
acquasumARTE è un gruppo artistico indipendente fondato nel dicembre 2007 da Maurizio Capisani, Sabrina Conte, Sonia Conte e Francesco Cimino. Nel 2011 vince il bando di Fondazione Cariplo “Avvicinare nuovo pubblico alla cultura” con il progetto di arte urbana “Incursioni D’(a-m)Arte che realizza nella città di Pavia tra il 2011 e il 2012.  Nel 2013 trasferisce la propria sede a Milano e viene selezionato in residenza alle Officine Creative Ansaldo, dove realizza il progetto multidisciplinare “Oca Marziana” e produce la performance Crossing Memory O.C.A., l’installazione Memory Play e lo spettacolo Metropolitan Requiem. Nel 2015 presenta al MAAM di Roma lo spettacolo “Shoot the Queen” ispirato al saggio “Arte e potere” di Roberto Gramiccia. Nell’estate 2016 realizza il progetto site-specific “Audio Video Memory Experience” a Lugnano in Teverina (Terni) all’interno del programma di residenza artistica Verdecoprente. A luglio 2018 realizza, per il Festival di Filosofia di Ceccano (FR), la performance “Granma 82 – Nella stanchezza ardente del mio sangue”, liberamente ispirato dal libro di Roberto Gramiccia “Elogio della fragilità”. Il gruppo è attualmente impegnato nella direzione artistica di BressART - festival di arti contemporanee nell’Oltrepò Pavese -  e la direzione de La Casa di Amleto, Centro multidisciplinare.

 

Telefono
02.6880038
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luogo
Via Pastrengo 16

 

Altre date


  • Sabato 4 Maggio 2019 01:00
  • Domenica 5 Maggio 2019 02:00
  • Sabato 11 Maggio 2019 01:00
  • Domenica 12 Maggio 2019 04:00
  • Sabato 18 Maggio 2019 05:00
  • Domenica 19 Maggio 2019 07:00
  • Sabato 25 Maggio 2019 05:00
  • Domenica 26 Maggio 2019 03:00

Powered by iCagenda