Stagione 2016/2017 | Info/biglietteria| Contatti | Location  

 

26 e 27 maggio 2017 (prima nazionale)

IF Festival Internazionale Teatro di Immagine e Figura - X Edizione

 

[nazione: Germania]

Fabtheater

CRINKLED

due vite piegate, spiegazzate, sgualcite

 

Uno spettacolo senza parole, accompagnato dalla musica dal vivo, in cui la carta viene raccontata nelle sue varie forme e stati, e assieme a maschere e marionette, si creano sul palcoscenico scoppiettanti storie che raccontano la vita, l’amore e la danza. Così il percorso di vita di un materiale semplice come la carta diventa metafora della trasformazione e della nostra temporaneità.

 

Di solito la carta viene raccontata con storie. Ma con questo spettacolo di Alice Gottschalk la carta diventa narratore di se stesso e protagonista della scena. In Crinkled la carta viene narrata nelle sue varie forme e stati, e assieme a maschere e marionette si creano scoppiettanti storie che raccontano la vita, l’amore e la danza. Una narrazione suggestiva in cui il percorso di vita di un materiale semplice come la carta diventa metafora della trasformazione e della caducità della vita.
Inseparabile compagna è la percussionista Anja Füsti, che con le sue originali composizioni musicali eseguite dal vivo rende la parola superflua e riporterà il pubblico ad un’atmosfera antica, in un magico mondo di suoni che unisce quest’arte alla carta e al teatro di figura.

La carta può respirare e volare, può essere arrabbiata, di cattivo umore o morire. A volte fragile e vulnerabile, potente e dinamica, diventa una metafora del vivere. In Crinkled, Alice Therese Gottschalk ha sviluppato l'impressionante potenziale di questo materiale di uso quotidiano. La percussionista e compositrice di Stoccarda, Anja Füsti, ha creato un mondo magico e sonoro grazie a una varietà di strumenti.
Un “viaggio nella fantasia, tra astrazione e mondo figurativo" (Stuttgart News)


DA VICINO
Fab theater è stata fondato nel 2004 da Alice Gottschalk.
Durante il suo percorso di studi alla Ernst Busch di Berlino e all'università della musica di Stoccarda, ha acquisito molte competenze che le hanno dato la possibilità di poter costruire performance con diversi stili di burattini, oggetti e materia. La sua idea di performance va oltre il concetto di burattino, oggetto e materia, in favore di una ricerca relativa agli strumenti con cui poter raccontare una storia.
Il suo strumento di lavoro preferito è la marionetta, ma nel mondo teatrale lavora anche con tutti gli altri tipi di burattini, seguendo le necessità della storia da raccontare.
Alice Gottschalk tiene seminari dedicati alla recitazione e al linguaggio del corpo.
Il suo scopo pedagogico è quello, attraverso il gioco, di rendere i partecipanti liberi di conoscere e scoprire le loro capacità.

Messa in scena e pupazzi
Alice Therese Gottschalk

composizione e musica dal vivo
Anja Fusti

Regia
Frank Soehnle

Costumi
Evelyne Meersschaut

Produzione
Fabtheater


 
ORARIO SPETTACOLI

ore 20.30
Riposo: nessuno

BIGLIETTI

Intero 20,00 €

Convenzioni 14,00 €
(Associazioni, Cral, Card9, Invito a Teatro)

Riduzione 10,00 €
(over 65, studenti under 25)


Prevendita 1,00 €

 

PRENOTAZIONI

Teatro del Buratto - Uffici
tel. 02 27002476
da lunedì a venerdì ore 10.00-13.00/14.00-18.00

TEATRO VERDI

via Pastrengo 16 - Milano

Garibaldi
Isola
Zara
2, 4, 7, 31 - 43, 78, 82



Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Parcheggi (non convenzionati)
Autosilo BassiDue / via U. Bassi 6
Garage Farini /via Farini 30 (ang.Lambertenghi)