CON VIVA VOCE La storia di Ivan e del lupo grigio

Produzione La Baracca/Testoni Ragazzi dai 5 anni

In un certo reame, in un certo stato, viveva uno Zar con i suoi tre figli, tre principi: Dimitrij, Vasilij e Ivan, il più giovane. Lo Zar aveva un giardino con alberi pregiati, tra cui uno da cui nascevano mele d’oro. Da un po’ di tempo volava un uccello, con penne d’oro e occhi come cristalli d’oriente, che di notte portava via le sue amate mele. Così lo Zar, afflitto, disse ai suoi tre figli che chi di loro avesse catturato l’Uccello di fuoco avrebbe avuto metà del suo regno finché fosse stato in vita, e alla sua morte lo avrebbe avuto tutto intero. Allora i principi decisero di sorvegliare l’albero durante la notte. I più grandi tentarono per primi, ma si addormentarono…

L’attore porta in scena la fiaba che ascoltava da piccolo, dalla voce viva di suo nonno. Una fiaba tradizionale russa, tramandata di generazione in generazione, a partire da una lontana bis bis nonna fino ad arrivare a lui. E ora anche a noi, che la ascoltiamo e la viviamo dalla platea. Bruno la racconta entrando e uscendo dalla storia, interpretando i diversi personaggi, e ricordando la sua personale esperienza nel seguire le vicende e vivere le atmosfere attraverso le parole del nonno.
Un’occasione per avvicinare il pubblico a questa fiaba simbolicamente potente, e per ricordare il piacere della narrazione, la forza del racconto orale, e la magia delle storie tramandate e conservate nel tempo.
Perché il racconto dal vivo non trasmette soltanto una storia, ma diventa relazione affettiva, trasformandosi in un dono prezioso.
Insieme all’attore sul palco c’è una grande matriosca che simboleggia, nella sua scomposizione iniziale, le diverse generazioni che hanno tramandato la fiaba; mentre la sua ricomposizione durante la narrazione accompagna la crescita del protagonista nel susseguirsi delle vicende. Una crescita che porta Ivan da giovane ragazzo a diventare uomo, come accade in ogni viaggio di iniziazione che le fiabe ci raccontano. Così durante lo spettacolo Ivan cresce. Le esperienze e le scelte lo formano: dall’allontanamento da casa all’incontro con il Lupo, dalla paura di perdere l’amata al conseguimento dell’amore, fino ad arrivare alla separazione dal lupo e alla sua ultima rinascita, che lo porterà a diventare un uomo maturo.

 

Linguaggio: Teatro d'attore e di narrazione
Temi: Desiderio e curiosità, scelte ed errori come esperienze di crescita


 

T B MUNARI new  r

Via Giovanni Bovio 5 - Milano
15 marzo 2021
ore 10:00

Per info e prenotazioni:
Flavia Lencioni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.| 02.27002476

Biglietti € 9,00
2 omaggi insegnanti ogni 25 alunni